Le terapie intratecali per la spasticità nelle persone adulte con lesione midollare

21 Giugno 2019

La spasticità è un fenomeno clinico che interessa una percentuale significativa di persone affette da esiti di mielolesione. In considerazione della distribuzione dei sintomi e del loro impatto sulla vita della persona con lesione midollare, il trattamento con baclofene intratecale è una delle opzioni che in letteratura ha dimostrato di essere efficace e sicura. Tuttavia, le evidenze scientifiche attualmente disponibili non forniscono indicazioni univoche in merito ad alcuni aspetti che rivestono una notevole rilevanza nella normale pratica clinica.
In considerazioni di questi aspetti, la Società Italiana di Riabilitazione Neurologica ha deciso di promuovere una Conferenza di Consenso in merito alle terapie intratecali per la spasticità nelle persone adulte con lesione midollare.
L’obiettivo è di analizzare gli aspetti relativi a tutte le criticità esistenti sull’argomento, in tutte le fasi di trattamento: dalla definizione dei criteri per proporre il trattamento alla gestione del test di screening, della terapia e del follow-up.
Il Comitato tecnico-scientifico di SIRN ha pertanto identificato un Panel di esperti che, attraverso il lavoro congiunto di due workgroup focalizzati sui singoli elementi, ha identificato e analizzato gli aspetti salienti del problema.
Il risultato è una serie di indicazioni relative alla presa in carico della persona con lesione midollare, al fine di uniformare le proposte terapeutiche disponibili.
Vogliamo inoltre sottolineare, con grandissimo piacere, l’indispensabile supporto che la FAIP (nella persona del suo Presidente, l’avvocato Falabella) ha fornito a SIRN nella stesura del presente documento.
Il Presidente SIRN
Prof Carlo Cisari

/medias/852-ccdocumento-finaledef.pdf

Tag: