Sezione GCA e DoC durante il congresso Nazionale SIRN di Trieste: un aggiornamento sulla programmazione prevista

26 Marzo 2018

Carissimi,

un piccolo aggiornamento sugli impegni della sezione GCA e DoC previsti durante il congresso SIRN di Trieste.

1. Simposio della sessione GCA e DoC. " La neurofisiologia nel percorso riabilitativo delle gravi cerebrolesioni acquisite", (05/04/2018 - Sala CLASSICA – 18.00-19.15)

2. Tavola rotonda " Tavola Rotonda : Libertà di cura e decreto sull’appropriatezza in riabilitazione: quali prospettive per le persone con Grave Cerebrolesione Acquisita?" in data 6 aprile con gli interventi preordinati delle Associazioni dei familiari e dei Presidenti SIRN e SIMFER (06/04/2018 14.30-15.00)

3. Comunicazione orale del progetto della sezione (in allegato l’abstract)
“OCCURRENCE AND PREDICTIVE FACTORS OF HETEROTOPIC OSSIFICATION IN SEVERELY BRAIN-INJURED PATIENTS WITH DISORDERS OF CONSCIOUSNESS: PRELIMINARY RESULTS FROM A MULTI-CENTRIC OBSERVATIONAL STUDY”. (05/04/2018 - Sala CLASSICA - 14.30). Non abbiamo ancora informazioni riguardo la data prevista per tutte le comunicazioni inerenti le GCA e DOC

4. Riunione della Sezione speciale che si terrà nella sala VULCANIA 2 (05/04/2018 17:00-18:00 Sezione GCA; 06/04/2018 -16.30-18.00 Sezione GCA)
Ordine del giorno:
Aggiornamento sui progetti della sezione
a. Progetto multicentrico longitudinale sull'impatto delle comorbidità nei DOC
b. Progetto sulla frequenza delle crisi parossistiche neurovegetative
c. Consenso inter-societario SIRN-SINC sulle procedure diagnostiche e prognostiche nei DOC
Nuove proposte
Risultati elezioni coordinatori (vedere indicazioni della PLS sulle modalità per l’elezione dei coordinatori della Sezione speciale).
Varie ed eventuali


Vi segnaliamo inoltre il Simposio di apertura del Convegno “Nutrizione e outcome in neuroriabilitazione, in data 5 aprile.

Nell’attesa di incontrarci a Trieste, Vi auguriamo una serena Pasqua

Anna Estraneo ed Antonio De Tanti

 

ABSTRACT POA SIRN 2018

LOCANDINA "TAVOLA ROTONDA LIBERTÀ DI CURA E DECRETO SULL’APPROPRIATEZZA IN RIABILITAZIONE: QUALI PROSPETTIVE PER LE PERSONE CON GRAVE CEREBROLESIONE ACQUISITA?"